Strategie Della Mente .it

Fast Reaction – Autodifesa

Inizio: 06/10/2017

Fine: 25/05/2018

Orari: 19:30 - 21:15

Luogo dell'evento: Scuola elementare


Fast Reaction

.

Fast Reaction è un’eccezionale tecnica di difesa della persona e della psiche. Controlla la tua mente, salvaguarda la tua vita, proteggi le tue emozioni e il tuo corpo.

Questo nuovissimo corso di Florian Cortese ha lo scopo di fornire strumenti di difesa personale rivolti non solo alla rapida neutralizzazione degli aggressori, ma anche alla tutela della parte psicologica che deriva da abusi a sfondo sessuale, atti di bullismo, aggressioni fisiche.

A chi si rivolge?

Questo corso, fatta eccezione per bambini fino agli 11 anni circa, è adatto a tutti poiché tutti devono sapersi difendere da eventuali aggressioni fisiche. E’ tuttavia richiesta uno stato di salute che conceda un allenamento fisico moderatamente impegnativo.

E’ raccomandato ai giovani (maschi e femmine) a partire dalla scuola secondaria e alle donne dai 18 ai 50 anni, essendo essa la fascia di età più oggetto di violenze sessuali e di altro genere.

 

Caratteristiche del corso Fast Reaction

Lo scopo di Fast Reaction è quello di fornire strumenti psicologici e di preparazione fisica per potersi proteggere dalle aggressioni fisiche, dal bullismo, dagli abusi (o tentati abusi) sessuali, dalle molestie fisiche e da ogni altra forma di sopruso che possa ledere la persona sul piano fisico e mentale/emotiva (purché inerenti alla violenza fisica).

Ciò che non insegna questo corso:

  1. Non insegna un’arte marziale specifica, ma usa svariate tecniche derivanti da più discipline
  2. Non forma atleti per competizioni e agonismo.
  3. Non insegna uno stile di pensiero legato alla violenza.
  4. Non insegna a combattere per il gusto di farlo o esibirsi.
  5. Non invita alla violenza gratuita.

Fast Reaction è una disciplina mentale che insegna a difendersi fisicamente ed emotivamente. Lo scopo è imparare a proteggersi dall’aggressore e ciò richiede una comprensione dei suoi dei suoi punti deboli per poterlo dissuadere o bloccare. Inoltre, anche una persona preparata sul fronte marziale può soccombere se non sa far fronte alle proprie paure. Quindi è fondamentale liberarsi delle proprie insicurezze e paure in modo da non perdere il controllo di se stessi nel momento dell’aggressione.

Ecco cosa insegna questo corso:

  1. Insegna a potenziare il corpo, a renderlo flessibile, veloce e scattante..
  2. Insegna a comprendere la psicologia e i limiti dell’attaccante per metterlo in una situazione di difficoltà e dissuaderlo a procedere.
  3. Insegna a controllare le paure e ad essere padroni della propria mente.
  4. Insegna molteplici tecniche di difesa personale che hanno lo scopo di neutralizzare l’aggressione.
  5. Insegna a governare le proprie emozioni anche se la difesa dovesse fallire.
  6. Insegna a sviluppare una mente più disciplinata e concentrata sull’obiettivo.
  7. Insegna ad evitare l’aggressione, sottrarsi allo stupro, svincolarsi dal bullismo, proteggersi dalla violenza, bloccare l’avversario.

Sul piano squisitamente tecnico Fast Reaction deriva da vari stili di Wu Shu, fonde modelli sbarazzandosi delle nozioni vaghe e adottando come supporto anche delle strategie mentali capaci di potenziare il praticante e disarmare psicologicamente l’attaccante.

Riassumendo una buona difesa personale dipende da cinque fattori:

 

1) Abilità tecnica

 

La prima regola è evidentemente sapere cosa fare sul piano del confronto fisico. Senza conoscenza tecnica, l’avversario ha la strada spianata. Se un aggressore trova impreparata la sua vittima egli sarà ancora più agguerrito. Non serve conoscere tutto il vocabolario delle manovre, ma solo quelle tecniche con maggior efficacia per ogni circostanza che danno il tempo e l’occasione di svincolarsi e fuggire da quella situazione.

 

 

2) Potenza fisica

 

A volte le persone credono che sia sufficiente conoscere delle leve o dei calci o pugni mirati per potersi salvare da un’aggressione fisica. Sbagliato! Un aggressore userà molta forza ed è necessario possedere una certa resistenza di contrapposizione. Questa è la ragione per cui questo corso cerca anche di potenziare il fisico.

Va anche precisato che la forza da usare non è solo fisica, ma soprattutto mentale. La forza psicologica che si esprime attraverso il linguaggio non verbale risulta un potente deterrente per molti aggressori.

 

3)Velocità

 

La rapidità di esecuzione di una tecnica assieme alla velocità di reazione migliora notevolmente la possibilità di vincere. La velocità rende imprevedibile la manovra e prende di sorpresa l’attaccante che non ha il tempo di opporre una risposta efficace.  A volte basta anche un solo secondo di vantaggio per evitare un pericolo.

Non sprecare energia, ma attacca con decisione, sicuro di te e senza esitare. La risposta più efficace è quella immediata perché costringe l’avversario a mettersi in difesa. Bruce Lee

 

4) Controllo emozionale (paura e ira)

 

La paura paralizza, rende deboli e vulnerabili. L’ira rende ciechi, impulsivi e caotici. Entrambe rendono più lenti alla reazione, meno incisivi e con poca concentrazione. Chi non sa governare le proprie emozioni si espone a molti rischi. Poiché non si può eliminare la paura è indispensabile imparare a resisterle. Il controllo delle emozioni permette anche di rimanere psicologicamente ed emotivamente illesi nel caso in cui l’aggressore dovesse avere la meglio.

 

La concentrazione porta al successo. Una delle più gravi cause del fallimento è la mancanza di concentrazione.
(Bruce Lee).

 

5) Conoscenza della vulnerabilità dell’altro

Un aggressore ha uno scopo e si avvantaggia di fattori che fornisce la vittima. Per esempio un violentatore si nutre della paura della sua vittima. Questo spiega perché nella maggioranza dei casi di violenze sessuali ciò avveiene su persone vigili e non svenute: la violenza è quindi primariamente effettuata sulla mente della vittima. Quindi se una donna riesce a controllare le proprie paure  essa sottrae uno stimolo fondamentale dell’aggressore. Inoltre l’aggressore ha a sua volta delle paure. Quindi, talvolta, basta sfruttare quelle leve psicologiche che generano in lui il timore per farlo desistere.

Conoscere i punti deboli dell’avversario o le sue intime motivazioni aumenta le possibilità di salvarsi!

.

Una mente attenta può concentrarsi. Coordina tutte le forze per attaccare il punto debole. Bruce Lee

 

Come partecipare o avere ulteruori informazioni?

Ti basta mandare una email a info@strategiedellamente.it oppure cliccare qui: Spedire EMAIL

 

Dove e quando?

Scuola Elementare Missionari Fratelli Farronato a Sacro Cuore di Romano d’Ezzelino (VI) – Via Lanzarini (sulla rotonda con Via Albere).

Ogni venerdi sera dalle ore 19.30 alle 21.30

Prima serata di presentazione e inizio corso: 29 settembre 2017

 

Da chi?

L’allenatore è Florian Cortese, Formatore mentale ed esperto in arti Wu Shu.

 

Mentre è facile insegnare una tecnica, insegnare un atteggiamento interiore è difficile. Bruce Lee

 

Pagina Florian cortese Formatore Mentale: logo facebook-logo

Pagina Fast Reaction: logo facebook-logo